Invitati perfetti

Vi ripropongo un articolo che ho scritto per Donna Moderna, io l'ho trovato molto divertente da scrivere e devo dire che anche i commenti sono stati molto simpatici, si tratta di un decalogo per... L'INVITATO PERFETTO!
Buona lettura e spero lo troviate carino anche voi

INVITATI PERFETTI IN 10 MOSSE
1. Partiamo innanzitutto dalle partecipazioni. Sbagliato credere che una persona in più o una in meno non cambia nulla, riservandosi così automaticamente il diritto di rispondere all’ultimo minuto; come lo pensate voi, lo pensano almeno altre 10/15 persone, mettendo così gli sposi in difficoltà con il ristoratore.
Non fatevi chiamare per la risposta ma anzi rispondete voi per tempo esigendo eventualmente voi stessi dai componenti della vostra famiglia una risposta sicura.
2. La Sposa va attesa all’interno della Chiesa o della Sala Comunale, non all’esterno di queste.
Riuscirete a vederla benissimo comunque evitandole di entrare in una Chiesa deserta, molto triste anche da rivedere in fotografia.
3. Se vi è stato chiesto di leggere in Chiesa, preparatevi prima, chiedendo agli Sposi una copia del libretto. Sarete i portavoce dei loro sentimenti, non improvvisate.
4. Gli amici e i parenti della Sposa siedono a sinistra, quelli dello Sposo a destra. Evitate di accomodarvi nelle prime file, queste sono riservate ai parenti stretti.
5. All’uscita degli Sposi dalla Chiesa è di buon auspicio lanciare il riso, e solo il riso! Da evitare il lancio di pasta o confetti, a meno che non siate invitati ad un matrimonio in una regione dove il lancio di questi ultimi si sostituisce o si accompagna al riso. E mi raccomando, evitate di “vuotare” il sacchetto di riso direttamente in testa agli Sposi!
6. Assolutamente vietato l’abito bianco puro, soprattutto lungo, per le donne. Il bianco è riservato alla Sposa; può andar bene un fondo bianco con stampa a fiori, o con accessori che comunque ne spezzino il colore candido. Gli uomini invece devono evitare i jeans e le camicie sportive, a meno che sulla partecipazione gli Sposi non richiedano espressamente abbigliamento informale.
7. Da evitare il taglio della cravatta o i giochi che hanno come scopo “raccogliere” soldi per la coppia di neosposi; molti invitati si sentono in obbligo di parteciparvi.
8. Per quanto riguarda i regali attenetevi a quello che gli Sposi hanno richiesto, se lista nozze o lista viaggio o quant’altro. Tutto il resto verrà accettato ma non necessariamente gradito.
9. E’ sempre cortese e sicuramente gradita la telefonata a ricevimento avvenuto, entro una settimana dalla data di questo. Generalmente sono i genitori degli Sposi a riceverle, dato che nella maggior parte dei casi questi ultimi sono già partiti per il viaggio di nozze.
10. Infine un consiglio per i testimoni: siete stati scelti fra tutti perché un legame speciale vi unisce a chi si sposa. Siate partecipi nella fase dei preparativi, accompagnate la Sposa almeno una volta alla prova abito o ad un appuntamento che lei ritiene importante; naturalmente lo stesso vale per il testimone dello Sposo.

Etichette: